Le Rondini, Marco Cantini, parole di Innocente Foglio