Biografia

Innocente Foglio - PoetaInnocente Foglio nasce a Bagolino nella Val Sabbia (BS) nel 1951.

Inizia a scrivere sin da giovanissimo ed il suo medagliere vanta immediatamente premi prestigiosi vinti in vari concorsi Letterari, che gli valsero la pubblicazione della sua prima raccolta poetica ‘’AUTUNNO’’ ( Edizioni Mondo Letterario Milano) .

Dotato di una grande sensibilità, dovuta in parte all’amara esperienza della poliomielite che lo colpì all’età di tre anni e ad una fanciullezza difficile, nelle sue opere si colgono puri sentimenti dettati da delusioni e illusioni.

‘’E’ un poeta di una sensibilità straordinaria dettata dalla  sofferenza’’ queste sono le parole spese per lui dal premio Nobel Eugenio Montale, e proprio da questa importante recensione il poeta prende a volare con le sue liriche nel mondo letterario Italiano.

Dedica un libro ‘’Frammenti di Memorie’’ al cimitero di Bagolino edificato  nel 1804 da  Napoleone, sensibilizzando così la ristrutturazione dello stesso, preservandolo da furti e vandalismi, dimostrando così l’amore per il paese che gli ha dato i natali, ma anche una avanguardia di pensiero.

All’età di 30 anni per motivi di lavoro si trasferisce a Carmagnola (TO) dove tutt’ora vive e scrive.

Seguono a tutto ciò ‘’La poesia delle cose’’ dedicata ai ricordi dei vecchi profumi e sapori che mai dovrebbero essere scordati e la raccolta ‘’Ombre’’ totalmente dedicata a Thomas, un piccolo angioletto che ora ci veglia da un mondo speriamo più sereno.

‘’Ultima fermata prima dell’Inferno’’ ove a chiare lettere si percepisce il desiderio di lasciare la poesia e non solo; ma il poeta ripresosi da questo momento  letterario e di vita difficile, riabbraccia le liriche, sua fonte di vita, e lo stesso libro viene letto e recensito da premio Nobel 2000 Gao Xing Jian.

La sua ultima fatica letteraria è dedicata al grande pittore ed amico Antonio Stagnoli ‘’Pas en amur’’ è il suo titolo, ove ricorda in ogni sua lirica il bellissimo e prestigioso carnevale di Bagolino.

Impegnato da sempre nel sociale per la sconfitta e l’abbattimento delle barriere architettoniche e non… ora si appresta a nuove opere letterarie e sociali con molta enfasi e desiderio di combattere le ingiustizie.